..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
 
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Ambiente index >>> FOTOGALLERY
Dossier Wwf. Porto di Alghero: approdo della spazzatura

ALGHERO - Il dossier “Il porto di Alghero: approdo della spazzatura” realizzato dal Wwf documenta l’incredibile e inaccettabile condizione di incuria e degrado in cui versa il porto della città catalana

Dossier “Il porto di Alghero: approdo della spazzatura” (PDF)







ALGHERO - Banchina del porto

Alghero, 19 giugno 2018

Il dossier “Il porto di Alghero: approdo della spazzatura” realizzato dal Wwf documenta l’incredibile e inaccettabile condizione di incuria e degrado in cui versa il porto della città catalana. Rifiuti di ogni genere abbandonati lungo le banchine, buste e bustoni di spazzatura, sterpaglie, fioriere e aiuole abbandonate, sedili di auto gettati impunemente, un accumulo di centinaia (forse migliaia) di lattine di birra. Contenitori per contattori spaccati e abbandonati, spuntoni di ferro arrugginiti potenzialmente pericolosi per la stessa incolumità pubblica. E lo specchio acqueo non è da meno: si sono rilevate chiazze in sospensione di idrocarburi, micro-plastiche, buste di plastica, bicchieri di plastica, il tutto mosso dalla corrente che mescola questa “brodaglia” innaturale dalla quale i pesci è auspicabile si tengano alla larga.

A suggello di questa condizione di “deriva” da oltre 10 anni, all’ingresso del porto, sull’isolotto della Maddalenetta, campeggia il relitto dello scafo di una barca che li` naufragò. A distanza di tanti anni, non si è riusciti a rimuoverlo.

Il Wwf - in una nota a firma del Delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada - chiede che venga indetta una conferenza di servizi tra tutti gli enti di competenza per effettuare un intervento di radicale bonifica, messa in sicurezza e decoro del porto di Alghero, sia per la parte a mare, sia per quella a terra.

Il Wwf auspica - nella conclusione di Carmelo Spada - un porto in cui sia possibile l’incontro compatibile tra mare e terra, tra la natura e l’uomo pur in presenza di un’infrastruttura dedicata ad accogliere natanti.
ALGHERO - Relitto alla Maddalenetta

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici - Privacy